CONFERENZE AGO. 2016 - MAR. 2017 - Iniziativa Laica Ingauna

Vai ai contenuti

Menu principale:

CONFERENZE AGO. 2016 - MAR. 2017

ARCHIVIO > CONFERENZE/DIBATTITI
Giuliana Sgrena
Giornalista, è stata inviata del Manifesto in diversi paesi arabi, tra i quali l'Algeria, la Somalia, la Palestina e l'Iraq. In Algeria ha seguito anche tutti gli eventi degli anni '90, quando la stampa italiana era praticamente assente. Dopo il 2001 ha seguito l'intervento occidentale in Afghanistan edal 2003 ha seguito le rivolte arabe, soprattutto quella tunisina.
In tutti questi paesi ha cercato la vita della popolazione civile, principale vittima delle guerre contemporanee. In oltre vent'anni di lavoro in paesi musulmani ha approfondito i temi relativi all'islamismo con particolare attenzione alla condizione della donna.
Oltre a giornalista è anche scrittrice.
Libri pubblicati:
La schiavitù del velo
Kahina contro i califfi, islamismo e democrazia in Algeria
Alla scuola dei taleban
Il frone Iraq
Fuoco amico
Il prezzo del velo
Il ritorno, dentro il nuovo Iraq
Rivoluzioni violate
Dio odia le donne (2016)



Avvocato Franco Vazio
Deputato PD, vicepresidente Commissine giustizia della Camera dei Deputati


Prof. Guido Ortona
Professore Ordinario di Teoria delle scelte collettive. Università del Piemonte Orientale

 
 

Guido Barbujani è nato nel 1955. Ha lavorato alla State University of New York a Stony Brook (New York), alle Università di Londra, Padova e Bologna, e attualmente insegna Genetica all'Università di Ferrara. Si occupa dello studio della diversità genetica umana, collabora al Sole 24 Ore. Ha pubblicato romanzi, fra cui Questione di razza (Mondadori 2003) e Morti e sepolti (Bompiani 2010), e saggi: L'invenzione delle razze (Bompiani 2006), Europei senza se e senza ma (Bompiani 2008), Sono razzista, ma sto cercando di smettere (con Pietro Cheli, Laterza 2008), Lascia stare i santi. Una storia di reliquie e di scienziati (Einaudi 2014), Contro il razzismo. Quattro ragionamenti (con Marco Aime, Federico Falloppa e Clelia Bartoli, Einaudi 2015) e Gli africani siamo noi (Laterza 2016).
 


Maurizio Mori
Professore ordinario di bioetica nel Dipartimento Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino e direttore del Master in Bioetica e Consulenza in Etica Clinica della stessa Università.
È presidente della Consulta di Bioetica Onlus, associazione di volontariato culturale per la promozione della bioetica in prospettiva laica. Nel 1993 ha fondato “Bioetica. Rivista interdisciplinare” di cui è tuttora direttore. Tra le sue ultime pubblicazioni “Aborto e morale. Per capire un nuovo diritto”, Einaudi, 2008; “Il caso Eluana Englaro. La “Porta Pia” del vitalismo ippocratico”, Pendragon, Bologna, 2008; “Manuale di bioetica, verso una civiltà biomedica secolarizzata”, Le Lettere, Firenze, 2013; e con Carlo Flamigni, “Questa è la scienza, bellezze! La fecondazione assistita come nuovo modo di costruire le famiglie”, Ananke lab, Torino, 2016.

Torna ai contenuti | Torna al menu